Spettacolo, vino e creatori di gusto: tre nuovi appuntamenti in diretta per Vieni a viaggiare in Puglia sul canale instagram del blog.

Si parte martedì, 19 maggio, ore 16, per parlare di spettacolo e di quello che potrà essere il prossimo futuro del settore nel post Covid-19. Lo si farà con Carlo Maretti, barese, cabarettista a tutto tondo, presente sulle scene da ormai 15 anni, prima in coppia, ora “single”, vanta un curriculum ricco di esperienze, teatrali e televisive, anche fuori dai confini regionali. Importanti sono anche le sue collaborazioni nel corso degli anni, che ne hanno arricchito sua preparazione artistica. Da Gabriele Cirilli a Paolo Migone, a Flavio Oreglio, Ale & Franz (solo per citarne alcuni). Che sia da solo sul palco, o col suo pianista, o con la sua swing band al completo, amante della comicità “nonsense” porta sul palco spettacoli sempre diversi, instaurando da subito un rapporto confidenziale col pubblico.

 

 

Giovedì, 21 maggio, ore 16, si va per vigneti dallo Jonio all’Adriatico: con le imprese di famiglia dei fratelli Fabiana e Michele Barulli di Agricola Fabiana a San Giorgio Jonico e dei coniugi Luigi Rubino e Romina Leopardi di Tenute Rubino Brindisi.

Con loro in discussione l’importanza di sviluppare nuove opportunità di promozione del territorio e dei suoi frutti, nuovi mercati esteri e visioni globali e locali. E, naturalmente, la magia di tornare alle radici della propria terra.

 

Infine, sabato 23 maggio sempre alle 16, pizza e birra da nord a sud della Puglia.

Con il pizzaiolo creativo Vincenzo d’Aponte di La Cruna del Lago, sul lago di Lesina, e i mastri birrai di Birrificio Daniel’s di Daniele e Anna in quel di Manduria.

Da un capo all’altro della Puglia per parlare di come gli imprenditori del settore Food and beverage stanno affrontando questa fase II Post Covid-19.

Vincenzo D’Apote è anche Presidente Ass. Pizzaioli Garganici, Vincitore Pizza World Cup Patron de La Cruna del Lago.

I Daniel’s nascono a Manduria nel 2016 dalla passione di Daniele, homebrewer, e di sua moglie Anna, insieme hanno creato un’economia circolare che ha conferito loro il riconoscimento di Lega Ambiente quali Green Job. Dal 2017 sono presenti nella guida Slow Food birre d’Italia.